• Posted On23 Aprile 2024
  • Byadmin

Claudio Billi

Specialista in Psicologia Clinica e Dottore di Ricerca in Qualità della Formazione, Claudio Billi si è formato in Psicoterapia Cognitivo-costruttivista e in Psicoterapia Gestalt. È co-direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Ges...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • Byadmin

Intimità e distanza

La voce interiore. Intimità deriva dalla radice latina “intra” (interior, intimus); è evidente anche dall’ etimologia come il riferimento sia a una dimensione che implica una interiorità profonda. Intimità sarebbe dunque un contatto prima di tut...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • Byadmin

Speranza e accettazione

Secondo quello che conosciamo dalla psicologia degli enneatipi, il carattere nasce in ognuno di noi in seguito a un necessario processo di adattamento che abbiamo appreso nel corso dei primi anni della nostra vita, in primis nell’ambito della nostra...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • Byadmin

La musica e l’Amore

Possiamo tornare a sognare o dobbiamo sentirci ormai irrimediabilmente condannati ad obbedire alla mente razionale, al pensiero relativistico e all’idea che già tutto o quasi è stato detto? Per sognare però dobbiamo liberarci dalle catene dei pre...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • ByCGV

La gratitudine

“In contrapposizione al bambino che, per colpa dell’invidia, non è stato capace di costruire in modo valido l’oggetto interno buono, il bambino che possiede una grande capacità di amore e di gratitudine stabilisce un rapporto ben radicato con l’...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • ByCGV

Il colore giallo dei sentimenti

Shakespeare al semaforo. Se oggi Shakespeare fosse vivo, sarebbe forse incuriosito dai vari bivi che dividono la nostra esistenza quotidiana, come ad esempio il giallo del semaforo: “Passare o non passare? Questo è il dilemma…”. L’art. 41 del Cod...

  • Posted On23 Aprile 2024
  • ByCGV

L’utopia dell’interiorità

Aspettiamo ancora una rivoluzione? “Siamo nel bel mezzo di una rivoluzione” scrive Claudio Naranjo, “ma non la riconosciamo come tale, perché non è come la aspettavamo (…) Da una parte abbiamo conosciuto, finora, soltanto rivoluzioni politiche e...