La direzione della Scuola di specializzazione è affidata ad uno staff di allievi e collaboratori di Claudio Naranjo: Francesca Belforte, Claudio Billi e Ginetta Pacella.

Il coordinamento internazionale della Scuola è del dott. Claudio Naranjo.

Garante scientifico della Scuola di specializzazione: Prof.ssa Liliana Dell’Osso (Direttore U.O.Psichiatria dell.Az.Ospedaliero-Universitaria Pisana, Ordinario di Psichiatria)

Lo STAFF comprende

Per gli insegnamenti caratterizzanti il modello, i più stretti collaboratori di Claudio Naranjo nel SAT Italia:


Francesca Belforte, psicologa psicoterapeuta, si è formato in Psicoterapia della Gestalt presso l’I.G.F. Istituto Gestalt Firenze (Direttore Paolo Quattrini). Fa parte dello staff di Direzione della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt secondo il modello di Claudio Naranjo (Ric.Min. 17/02/2015, G.U.25/03/2015), ed è Didatta della Federazione Italiana Scuole e Istituti Gestalt (F.I.S.I.G). E’ mediatore familiare e formatore alla mediazione familiare, iscritta all’AIMS (come socio ordinario professionista) ed all’AIMEF come mediatore familiare professionista e come formatore. Dal 2000 è responsabile del “Centro di mediazione familiare” presso l’Istituto Mille e una meta di Livorno. E’ C.T.U. (Consulente Tecnico di ufficio) del Tribunale di Livorno. E’ docente di Formazione Specifica nelle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Gestalt IGT di Trieste e IGF di Firenze. Dal 1995 è stata allieva di Claudio Naranjo nel Programma SAT ed attualmente collabora, in particolare nel SAT educazione. E’ stata allieva di Erwing Polster, Robert Resnick, George Downing e Jacqueline Morineau Lavora prevalentemente nell’ambito della psicoterapia con adulti e della psicoterapia di coppia. Conduce gruppi sia nel lavoro di psicoterapia che in workshop esperienziali. Ha partecipato, svolgendo anche attività di relatore o docente, a numerosi corsi di formazione e convegni in ambito psicologico e psicopedagogico, presentando relazioni e workshop sulla relazione d’aiuto, le problematiche della famiglia attuale e la mediazione familiare. Ha effettuato attività di formazione ad insegnanti e genitori in numerosi progetti formativi realizzati in Scuole di diverso ordine e grado nel territorio toscano.


Claudio Billi, psicologo psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica e Dottore di Ricerca in Qualità della Formazione, si è formato in Psicoterapia Cognitivo-costruttivista e in Psicoterapia Gestalt. Fa parte dello staff di Direzione della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt secondo il modello di Claudio Naranjo (Ric.Min. 17/02/2015, G.U.25/03/2015), è Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitivo Comportamentale (S.I.T.C.C.) e Didatta della Federazione Italiana Scuole e Istituti Gestalt (F.I.S.I.G). E’ membro dell’ Associazione Italiana di Psicologia e Psicoterapia Costruttivista (AIPPC) e Didatta nella Scuola di Psicoterapia Cognitivo Costruttivista del CESIPc di Firenze. Già Professore a contratto dal 2001 presso la Facoltà di Psicologia e di Scienze dell’Educazione dell’Università di Firenze ha insegnato Psicologia Clinica, Psicodiagnostica e Colloquio Clinico. E’ docente di Formazione Specifica nelle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Costruttivista del CESIPc di Firenze e in quelle di Psicoterapia Gestalt IGT di Trieste e IGP Puglia. Dal 1995 è stato allievo di Claudio Naranjo ed è attualmente suo collaboratore nel SAT in Italia e in Spagna. E’ stato allievo di Erwing Polster, Robert Resnick, Barrie Simmons, Juan Garriga. Lavora prevalentemente nell’ambito della psicoterapia con adulti e della psicoterapia di coppia. Conduce gruppi sia nel lavoro di psicoterapia che in workshop esperienziali. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Il potere nella relazione terapeutica, in: IN Formazione - Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia, n.22, 2, 2013; Il setting in terapia di coppia, Atti del Convegno FEIG Cagliari 2010; Comprendere e costruire la diversità nella relazione di aiuto, ETS, Pisa, 2007; La formazione del sé (con L.Trisciuzzi) ETS, Pisa, 2004; Fenomenologia dell’attaccamento: intenzionalità e costruzione dell’esperienza di contatto, in: IN Formazione - Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia, n.2, sett-ott.2003.
Per gli insegnamenti teorici di base:
saranno organizzati prevalentemente in collaborazione con la Specializzazione in Psichiatria e il Corso di Laurea in Psicologia dell’Università di Pisa.
Co-didatti:
Luca Castellano, Nicola Maria Fusco